Berlino

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sono andata a Berlino per il mio viaggio di laurea…3 giorni qui e 3 ad Amsterdam. Fantastico su questa città da quando ho dato l’esame di storia dell’europa orientale il primo anno di università..mi aspettavo una città diversa dalle altre, dove senti il peso della storia, il peso degli errori, la diversità tra le persone ma anche la voglia di futuro, di innovazione, di progresso e cambiamento profondo, nelle persone, negli edifici, nell’atmosfera..e così è stata.. a renderla ancora più affascinante il clima natalizio, le luci, i colori, i profumi di dolci, caramelle, cioccolata e vino caldo, gli alberi di Natale, la neve…

Siamo partiti con un volo Easy Jet da Malpensa e in un paio d’ore siamo arrivati a Berlino all’aeroporto di Schoenefeld. Da qui abbiamo preso al terminal A l’autobus 172 (biglietto per zone ABC) che ci ha portati alla fermata della metro Hermanplatz. La linea della metro U8 ci ha portati a Markisches Museum, la fermata distante ben 10 metri dal nostro hotel….consiglio sempre di assicurarsi che la fermata della metro sia vicina all’hotel, non tanto per raggiungere i posti da vedere ma più che altro al ritorno dal giro turistico..non c’è niente di peggio in vacanza che sapere di dover fare chilometri a piedi per raggiungere il materasso!

Il nostro hotel è il Derag Hotel, assolutamente consigliato, centralissimo nel quartiere di Mitte, zona ovest, prenotato con Expedia a 35 € a notte.

La nostra visita comincia da Alexanderplaatz, dove si insediano una decina di grattacieli, una torre televisiva altissima e una miriade di negozi, gallerie commerciali, fastfood…insomma un vero polo della globalizzazione! In uno di questi grattacieli c’è Acquadom & Sealife, venduto come attrazione unica in realtà si compone di Acquadom, tra le vasche più grandi del mondo e Sealife, un percorso lungo 13 acquari a tema.  Da qui ci avviamo a piedi  sul viale principale della città, il Viale dei Tigli (Unter den Linden), prima che Hitler decidesse di raderli tutti al suolo!!percorrendo il viale si arriva fino alla Porta di Brandeburgo, attraversando gli edifici simbolo della città:

  • Prima di tutto si passa davanti alla chiesa di MarienKirche, davanti alla quale vediamo allestito il primo enorme mercatino natalizio
  • Di fianco si vede il Palast der Republik e il Berliner Rathaus, il municipio berlinese.
  • Dalla parte opposta della strada il magnifico Duomo, completamente guarito dalle ferite di guerra con più di 90 sarcofagi della dinastia degli Hohenzollern.
  • Da qui si apre il meraviglioso quartiere dei musei, Museumsinsel, patrimonio UNESCO dal 1999. Ne fanno parte l’Altes Museum (sede della collezione antica dei musei statali di Berlino), l’Alte Nationalgalerie ( collezioni ottocentesche importanti), il Pergamenonmuseum ( comprende tre diverse realtà, la Collezione delle antichità classiche, il Museo delle antichità del vicino Oriente e il Museo di arte islamica. Il museo colpisce soprattutto per la monumentalità delle opere esposte al suo interno. Sono esposte la porta di Ishtar di Babilonia e la Porta dell’Agorà di Mileto), il Neue Museum (che ospita la collezione egizia) e infine il Bode Museum, che accoglie le collezioni di scultura (Skulturensammlung), il ricco monetiere e medagliere, il museo bizantino e una piccola parte delle collezioni della Gemäldegalerie (Pinacoteca).
  • Superati i musei si vede Babelplatz con il monumentale teatro dell’opera Staatsoper e l’Alte Bibliothek, nota come Kommode. Sempre in zone il museo berlinese dedicato a Guggenheim, l’Ambasciata russa e la Humboldt Universitat. Lì vicino anche la piazza del mercato con i due duomi francese e tedesco.
  • Prima di arrivare alla Porta di Brandeburgo incontriamo ancora i palazzi della ambasciate, il museo della storia tedesca, l’arsenale.

A questo punto quindi si accede alla Porta di Brandeburgo, simbolo della Germania divisa e della Germania riunita, con i suoi 65 metri di larghezza, 11 di profondità e 26 di altezza. Superiamo la meravigliosa porta e accediamo al lato ovest della città…sulla nostra sinistra l’imponente Reichstag, il parlamento tedesco. Merita sicuramente salire sulla cupola ma bisogna prenotarsi via internet. Stanchi dall’intera giornata a passeggio la sera decidiamo di andare a mangiare qualcosa ad Alexander platz,in un localino della galleria commerciale.

Il secondo giorno partiamo alla volta della zona sud del Viale dei Tigli, percorrendo la Friedrich strasse. Ci fermiamo a fare colazione in una delle pasticcerie dei dintorni (ciambelle, glasse, croissant e muffin per il dolce…bacon, uova, pomodori, sandwich per il salato) e ci dirigiamo verso il Checkpoint Charlie. In questa zona i luoghi della memoria si moltiplicano, dal museo Topografia del Terrore (costruito nel cuore del quartiere della gestapo), dove si ripercorrono con fotografie e testimonianze gli anni della dittatura, ai resti  del muro sparsi per le strade, fino ad arrivare dalle parti di Postdamer Platz, dove sono situati il Museo dell’Olocausto, il Memoriale dell’Olocausto (più di 2000 steli di cemento posisionati su una grande superficie) e il Centro di Informazione annesso.

Arriviamo quindi a Postdamer Platz, un altro dei più famosi simboli della città, che sfortunatamente ritroviamo quasi del tutto cantierizzata. Riusciamo a vedere il palazzo Sony, il Legoland, a fare una passeggiata nei centri commerciali e a mangiare in uno dei ristoranti tedeschi della zona.

Torniamo quindi verso la Porta di Brandeburgo e facciamo una passeggiata nel giardino di Tiertegarten.

La mattina dopo visitiamo il quartiere di Charlottenburg e ci affacciamo nella corte del palazzo di Charlottenburg. Il resto della giornata lo dedichiamo a gustare le delizie dolci e salate dei mercati e ad un po’ di sano shopping.

Consigli:

– Utilizzate la linea della metro per muovervi in città, in base a quanto prevedete di camminare regolatevi se fare l’abbonamento giornaliero o per più di un giorno

– essendo andata a novembre il tempo non era certo l’ideale, ma le temperature non sono mai scese sotto lo zero

– Un’esperienze da fare è cenare sulla torre televisiva, dai suoi 207 metri d’altezza! Per prenotazioni http://www.tv-turm.de/en/index.php

Mappa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...