Partire dai dati per disegnare il turismo del Piemonte e dell’Italia

Quali sono le prospettive future del turismo in Piemonte? Se n’è parlato ieri al Grand Hotel Sitea, durante la presentazione dell’indagine l’indagine “L’impatto del turismo sull’economia del Piemonte” , curata dall’Assessorato al Turismo, dall’Osservatorio turistico e dalle Università Piemontesi e Cà Foscari di Venezia.

Partire dai dati per disegnare il futuro, questo l’intento della giornata e la mission del turismo piemontese. Dati che parlano chiaro, che confermano la fondamentale importanza di questo settore per la nostra regione. Con il 4,4% del PIL regionale, 5.5 miliardi di euro l’anno, il peso del turismo sull’economia della regione è cresciuto nel periodo 2000-2011 del +60%, arrivando a impiegare 167.000 lavoratori e registrando, nel 2011, 12.8 milioni di presenze.

A parlare sono l’Assessore al Turismo, Alberto Cirio, Maria Elena Rossi e Cristina Bergonzo

Sviluppo Piemonte Turismo (Osservatorio Turistico), Piervincenzo Bondonio e Chito Guala, Centro OMERO, Università degli Studi di Torino, Filippo Monge, Università degli Studi di Torino e infine, ma non per importanza,  Flavia Maria Coccia Capo Struttura, presso il Ministero del Turismo, con una importante  missione (ma non impossibile, ci tiene a sottolinearlo soprattutto lei) per il rilancio dell’immagine dell’Italia

Nel corso della conferenza emergono dati importanti su capacità di spesa dei turisti, identikit del visitatore, tempo di permanenza, soddisfazione e propensioni alla spesa. Dati importanti per gli imprenditori presenti, le ATL e per gli addetti ai lavori del nuovo Programma Strategico del Turismo 2013-2015.

Durante il lungo dibattito si raccolgono impressioni, spunti e critiche dei partecipanti: emergono le difficoltà legate al periodo, la necessità di fondi, la difficoltà di comunicazione interna tra la parti ma si percepisce l’entusiasmo, la voglia di crescere, di conoscere, di rischiare per proseguire la strada appena avviata dello sviluppo turistico del Piemonte.

A concludere la giornata la dott.ssa Flavia Maria Coccia, che offre spunti essenziali all’impostazione del lavoro da questo momento in poi, per noi e per l’Italia:

tutti conoscono le nostre meravigliose terre, i nostri monumenti, la nostra cultura; vengono in Italia perché attratti dalla bellezza dei luoghi, dalla solarità delle persone, dalla qualità della produzione. Ma questo non basta ad assicurarsi un posto certo nel panorama turistico, bisogna andare oltre: integrazione dell’offerta, sistema, social network, innovazione e concetto sono le parole chiave delle linee guida del futuro; non basta far acquistare il prodotto, renderlo fruibile, bisogna far vedere come si lavora, come si prepara, andare dietro all’oggetto, far entrare il turista nella vita quotidiana dell’Italia e del Piemonte, fargli vivere un’ esperienza di contenuto, non solo di forma.

Individuare le priorità, di mercati, di segmenti e di attività, monitorare costantemente necessità e desideri dei turisti, rischiare nell’innovazione e nello sviluppo, credere nella formazione e nella cultura dell’accoglienza oggi è fondamentale per competere e per emergere.

Google da il benvenuto a Eventi Google+

Eccola, è arrivata la novità del social di Google, Eventi Google+…da oggi non solo si potrà creare il proprio evento, invitare gli amici, promuoverlo, ma lo si potrà anche condividere con la modalità Party in tempo reale, durante lo svolgimento, nonchè creare una raccolta fotografica condivisa dello stesso!!

Ma andiamo con ordine…innanzitutto ecco l’interfaccia:

lo vediamo subito nel menù a sx, Events NEW e atterriamo su EventiFesteggia i momenti importanti con le persone a cui tieni di più

 

Clicchiamo su crea evento,  scegliamo il tema, compiliamo i dettagli e invitiamo le persone..e se non hanno Google+? Niente di grave, inseriamo i loro indirizzi email…

 

Ovviamente possiamo personalizzare il nostro tema, facendo click su Cambia Tema infatti possiamo caricare la nostra foto

 

 

 

La data dell’evento si collega direttamente al nostro Google Calendar e potremmo visualizzare e sistematizzare tutti gli eventi che creeremo..

 

Inutile dire che se il luogo è direttamente collegato a Google Maps!

 

Con Event Options stabiliamo le impostazioni dell’evento, ad esempio se gli invitati possono invitare altre persone o se possono commentare e caricare le foto dell’evento.

 

  A questo punto il nostro evento è stato creato e possiamo continuare ad aggiungere nuovi invitati, controllare i partecipanti, i non, i forse e rimuovere gli invitati..

 

Ma soprattutto potremo aggiungere e far aggiungere agli invitati le foto e i video caricati dal pc o dal telefono pre , post e durante l’evento, creando una raccolta ordinata per tagg e per autori. Sarà poi possibile visualizzare uno slide show della raccolta!

 

 L’evento potrà essere pubblico, se sceglieremo di invitare non solo cerchie e persone ma sceglieremo la modalità “Pubblico” , così chiunque può dire se parteciperà o meno, commentare, aggiungere foto (se questa impostazione non è stata disabilitata dal proprietario dell’evento), fare +1 sulle foto, inviare inviti etc..

 

Ma non solo, l’evento potrà essere anche “in diretta”, da “Opzioni evento”;  l’ evento potrà essere visualizzato da chiunque,ma con una lista di invitati limitats. Gli “spettatori” che non rientreranno nella lista potranno visualizzare comunque i contenuti della pagina evento, condividerli e fare +1 sulle foto.

 

 

 

Dal Menù del profilo, su impostazioni, possiamo invece regolare le Notifiche via email con varie opzioni…

Insomma, una nuova funzionalità google tutta da scoprire, utilizzare e condividere!

 

 

 

 

 

La magia della #cenainbiancoto

Ore 19,45: percorriamo via Sacchi, sotto i portici carrelli, ceste, sedie e tavoli al seguito di chi, come noi, sta per raggiungere Piazzetta Reale, il luogo dell’evento…

Ore 20.00: scegliamo il nostro posto con il prezioso aiuto degli White Angels, disponiamo sedie, tavoli, tovaglia, tovaglioli e posate…candele, centrotavola, lanterne…acqua, vino, bollicine, la tradizione in tavola…come da istruzioni tutto rigorosamente bianco…

Ore 21: sventolio dei tovaglioli, è il segnale di inizio, un grande applauso a tutti i partecipanti, a Torino, alla splendida cornice di Palazzo Reale, della Piazzetta Reale, da sempre zona di passaggio ma stasera protagonista, ad Antonella… un brindisi e un coro, “buon appetito”…

Le white angels distribuiscono il braccialetto ricordo, Antonella passa tra i tavoli…giornalisti, fotografi, turisti e curiosi sia aggirano attorno alle tavole imbandite… sbalorditi….è il vero successo del flash mob, l’attesa, il segreto, la magia, la sorpresa…

ore 22.45: applauso di ringraziamento ad Antonella che promette “alla prossima edizione”, la serata volge al termine, velocemente tutti sparecchiano, non una briciola per terra, non un bicchiere, ognuno ripone tutto nelle sue borse…

La piazzetta pian piano si svuota, rimane la magia ed il ricordo di una splendida serate…

Per cogliere l’essenza della serata #cenainbiancoto su Twitter

Cena in Bianco a Torino, un flash mob da 4000 iscritti!

Il 5 luglio il white flash mob che ha girato per il mondo approda a Torino: quasi 4000 gli iscritti, ore 20.30, chissà dove!

L’appuntamento è in una piazza, un parco, una strada ancora sconosciuti… si avvicinano i tavoli, si apparecchia, si accendono le candele…un bicchiere di vino, una chiacchiera, una cena in compagnia… un battito di mani e tutto svanisce nel nulla, il più in fretta possibile… La nuvola di abiti, cappelli e tovagliato, tutto rigorosamente bianco svanirà nella notte, senza lasciare traccia…

Tradizione, amicizia, amore per il bello, condivisione, rispetto saranno i valori in tavola

Ecco qualche suggerimento per l’abbigliamento, racchiusi nella “regola delle 3E”, Etica –Estetica – Educazione.

PER LEI

PER LUI:

PER LA TOVAGLIA

Le istruzioni sono qui

http://video.repubblica.it/edizione/torino/la-cena-in-bianco-torino-2012-istruzioni-per-l-uso/99262/97644

Grazie ad Antonella  Bentivoglio d’Afflitto, fondatrice di The Kitchen of Fashion Mood&Cool Hunting per questa serata sicuramente speciale!

BUON DIVERTIMENTO!